Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 1

Brolettino - Cà dei Frati

Cà dei Frati

Prezzo di listino €15,00 EUR
Prezzo di listino Prezzo di vendita €15,00 EUR
Scontato Esaurito
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.
  •  Cantina: Cà dei Frati
  • Annata: 2021
  • Provenienza: Lombardia
  • Denominazione: Lugana DOC
  • Vitigni: Turbiana (Trebbiano di Lugana) 100%
  • Temperatura di servizio: 8-10°C
  • Volume alcool: 13%
  • Formato: 0,75 L
  • Momento per degustarlo: Cena tra amici, cena informale
  • Abbinamenti: Piatti vegetariani, Primi di pesce, Primi di terra, Carni bianche in umido, Pesce e crostacei al vapore
  • Giudizio di Blowup: 9/10


    Descrizione

    Il Brolettino della cantina Cà dei Frati è il vino più rappresentativo della cantina. Un vino bianco con una grande capacità di invecchiamento prodotto con uve Turbina in purezza che crescono su vigneti situati sulla sponda sud del Lago di Garda.

    Note degustative

    Nel calice si presenta di color giallo paglierino, in bocca risulta pieno e complesso. Al naso emana sentori di frutta matura come pesche e mele gialle che si uniscono a note fresche e balsamiche. La struttura è piena con una sapidità che lascia il palato colmo di profumi delicati. Un bianco ideale da abbinare a piatti vegetariani, Primi di pesce e di terra, carni bianche in umido e crostacei al vapore.

    Lavorazione

    Dopo la vendemmia che avviene a metà ottobre, le uve sono vinificate in acciaio e successivamente in barrique nelle quali avviene anche la fermentazione malolattica. Il Brolettino Cà dei frati  infine affina in barrique per 10 mesi e ulteriori 3 mesi in bottiglia prima della messa in commercio.

    La Cantina

    Cà dei Frati è una cantina ormai punto di riferimento per l'enologia della zona del Lago di Garda, ma con una grande reputazione anche in tutto il resto del mondo. Questa azienda nasce dalla passione della famiglia Dal Cero, che unendo competenza e amore per il territorio produce grandi successi. Tutte le lavorazioni avvengono nel pieno rispetto della materia prima sia in vigna che in cantina. Ormai da 4 generazione la cantina produce vini spettacolari che derivano da un'attenta osservazione del territorio e della vite.