Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 1

Bolgheri Il Bruciato - Antinori

Antinori

Prezzo di listino €23,00 EUR
Prezzo di listino Prezzo di vendita €23,00 EUR
Scontato Esaurito
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.
  •  Cantina: Antinori
  • Annata: 2020
  • Provenienza: Toscana
  • Denominazione: Bolgheri DOC
  • Vitigni: Cabernet Sauvignon 50%, Merlot 30%, Syrah 20%
  • Temperatura di servizio: 18-20°C
  • Volume alcool: 14%
  • Formato: 0,75 L
  • Momento per degustarlo: Cena
  • Abbinamenti: Piatti a base di carne, formaggi stagionati
  • Giudizio di Blowup: 9/10


    Descrizione

     

    Il Bruciato di Antinori è tra i vini più simbolici e famosi della cantina Guado al Tasso, proprietà della famiglia Antinori. E' un rosso che proviene dalla  zona toscana di Bolgheri, e si ottiene da un blend di vitigni francesi: Merlot, Cabernet Sauvignon e Syrah. Il suo nome deriva da un bosco che nel ‘700 venne totalmente bruciato dagli abitanti della zona in segno di protesta contro la nobile famiglia Della Gherardesca, ai tempi signori di Bolgheri, che vietavano agli agricoltori la caccia all'interno del bosco.

    Note degustative


    Nel bicchiere Il Bruciato di Antinori si presenta con un colore rosso rubino intenso. Al naso rilascia un profumo con sentori di piccoli frutti rossi, come ciliegia e mora, che si uniscono a sfumature di spezie dolci. Al palato risulta morbido ed elegante con un  sorso pieno e ricco. E' un vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina per 4-5 anni.

    Lavorazione

    Dopo la selezione, le uve vengono portate in cantina dove vengono diraspate e pressate sofficemente. Successivamente avviene la fermentazione e la macerazione sulle bucce in acciaio a temperatura controllata per circa 10-15 giorni. Una parte del Merlot e Syrah viene fatta fermentare a temperature più basse per mantenere gli aromi varietali e il gusto tipico. Dopodichè la fermentazione malolattica avviene in acciaio e si conclude in barrique. Dopo l'assemblamento i vini maturano  in barrique per alcuni mesi e infine in vetro per 4 mesi.

     

    La Cantina

    La Famiglia Antinori si dedica alla produzione vitivinicola da più di seicento anni: dal 1385, quando Giovanni di Piero Antinori entrò a far parte dell'Arte Fiorentina dei Vinattieri.  Attraverso 26 generazioni, la famiglia degli Antinori ha sempre gestito direttamente questa attività, intraprendendo scelte innovative e talvolta coraggiose, e sempre mantenendo inalterato il rispetto per le tradizioni e per il territorio. Oggi la società è diretta dal Marchese Piero Antinori, con il supporto delle tre figlie tutte coinvolte in prima persona nelle attività aziendali. Un percorso fatto di tradizione, passione e intuizione: i Marchesi Antinori si sono affermati come uno dei principali produttori italiani di vini.